Bologna Cultura

Comune di Bologna

Due volti affiancati con falce

2003/2004 

Alto circa dieci metri, il Vecchione di quest'anno si ispira alla figura dell’Eremita del Tarocchino del Mitelli, noto incisore bolognese del ‘700. Un’immagine che comprende sia Giano Bifronte (il Dio che governava il passaggio dall’anno vecchio al nuovo) sia Saturno che rappresentava il tempo.